Il personaggio del Mese

Home/Il personaggio del Mese
Il personaggio del Mese2021-04-11T15:22:25+02:00

Mario Draghi

Joe Biden

Joseph Biden, meglio noto come Joe Biden, è il 46° Presidente degli Stati Uniti d’America dal 20 gennaio 2021.

Esponente dell’ala moderata del Partito Democratico, di professione avvocato, fu eletto nel 1972 senatore federale in rappresentanza dello Stato del Delaware, poi confermato per sei mandati consecutivi.

Nel 2009 assunse le funzioni di Vice Presidente sotto l’amministrazione di Barack Obama. A 78 anni, è il più anziano Presidente mai eletto negli USA.

 

Il neo-presidente degli Stati Uniti d’America Joe Biden è una persona d’ azione, ricco di energia realizzatrice, che riesce aportare a termine compiti e a raggiungere qualsiasi obiettivo si prefigga con impeto, zelo, passione e responsabilità. La scrittura è infatti legata, leggermente ascendente, allargata e con pressione uniforme.

Biden trae piacere dal movimento, gode dell’ agire, ed è ottimista; sembrerebbe proprio che incarni lo stereotipo del self made man americano.Il suo ardore e la sua passione si concretizzano anche nella capacità di adattamento e di persuasione, in quanto riesce spontaneamente e agilmente a modificare il proprio approccio in funzione delle circostanze: la sua scrittura ha collegamenti tra i più svariati (ghirlanda, angolo, arco, orizzontale ) e non manca di una buona dose di ricci.

Quando vuole quindi può essere molto socievole, amabile, diplomatico (infatti è stato Presidente della Commissione Esteri al Senato Americano, ed è sempre stato un interlocutore dei Repubblicani ), ma soprattutto naturale e spontaneo, tanto da commuoversi in pubblico quando riceve a sorpresa da Obama “The Medal of Freedom”. Alcuni ovali sono aperti a destra altri a sinistra, altri ancora in alto, nella sua scrittura vi è poi la predominanza del movimento progressivo e una marcata omogeneità tra testo e firma.

Alle volte invece, in virtù anche della sua grande fiducia in sè, afferma le proprio idee e le proprie posizioni con forza, tenacia e combattività (forte pressione, angoli, la i che in inglese significa “Io” con angoli e ganci, la J nella firma di Joe è un tratto vergato verticalmente con grandissima forza e molto prolungato), che forse può sfociare in aggressività.

Ha la capacità di captare l’ aspetto dinamico e trascendente delle cose e dei fatti (infatti Obama l’ ha scelto come Vice) anche se alle volte rischia di perdersi dei dettagli.

Persona autentica, è dotato di una sensibilità genuina (piccole oscillazioni , pressione forte, movimento vibrante): famoso l’ episodio in cui parla della proprio lotta contro la balbuzie a un bambino balbuziente di 12 anni, incoraggiandolo con grande empatia.

Tuttavia non mancano nella vita del Presidente dei momenti di incertezza, di dubbio o anche melanconici ricordi del passato: Biden ha sofferto gravi perdite familiari che ritornano pesantemente (barra della D rigonfia all’ indietro, pochi ovali schiacciati), pensieri che vengono subito scacciati tuffandosi nel quotidiano. Inoltre, forse anche per l’ età, affiora lo stress (piccole torsioni, pressione uniforme).

Ad ogni modo è un uomo sincero ed appassionato, soprattutto delle sue idee e dei suoi ideali. Tutti siamo il precipitato delle nostre esperienze ma per Biden ciò è molto profondo, in quanto i suoi ideali e i suoi modelli sono il faro della sua vita, la sua essenza, e trae da essi pienezza interiore. Infatti la sua scrittura – benchè sia rapida, movimentata e ricombinata – è leggibile, ha margini piccoli e segue il modello americano non ciecamente ma in modo personalmente rieleborato

Dichiara infatti nel suo ultimo discorso prima del trasferimento a Washington: “In our family, the values we share, the character we strive for, the way we view the world — it all comes from home, It all comes from Delaware.” (“Nella nostra famiglia, i valori che condividiamo, la persona per cui ci battiamo, il modo in cui vediamo il mondo, origina tutto dalla nostra casa, viene tutto dal Delaware”).

Domenico Mugavero

ARCHIVIO PERSONAGGI
Torna in cima