Novità

Home » Novità » Pagina 2

Oltre il personaggio: CLAUDE MONET – Quando la luce diventa poesia

2023-03-08T12:47:30+01:00

Domenica 26 Marzo 2023 ore 18.00 su piattaforma zoom

Arigraf propone una serie di incontri su grandi personaggi della letteratura, delle arti figurative, delle scienze, della musica e dell’arte in generale.

Per ogni incontro si ricostruirà il tempo, il luogo e la società in cui l’Autore è vissuto; si percorreranno le sue vicende personali non solo attraverso la testimonianza sempre viva e coinvolgente della sua scrittura e di quella dei personaggi che hanno incrociato la sua vita, ma anche mediante la lettura di testi di lettere, di poesie o di passi di romanzi.

Gli incontri sono aperti non solo ai grafologi, ma anche a chi voglia conoscere in profondità il magico mondo della creazione artistica, con la sofferenza e la motivazione, a volte esaltante, a volte compulsiva, che ha generato grandi opere immortali.

Informazioni di prenotazione
Data: Domenica 26 Marzo 2023 h 18-20
Titolo: “CLAUDE MONET – Quando la luce diventa poesia”
a cura di: MariaLuisa Favia

Telefono: 333 5881360
eMail: arigraf.segreteria@gmail.com
Prenotazioni entro: 23 Marzo 2023

Scarica la locandina qui…

 

CLAUDE MONET – Quando la luce diventa poesia

Nel salotto dell’Arigraf ospiteremo il padre dell’impressionismo, lasciandoci incantare dai suoi dipinti e curiosando fra gli eventi significativi della sua vita. Di Claude Monet conosceremo la giovinezza vagabonda e indisciplinata, l’insofferenza per ogni prigione -a cominciare dalle mura scolastiche-, la necessità insopprimibile di correre fuori, en plein air, “dove il sole era allettante, il mare affascinante, e dove era semplicemente meraviglioso correre lungo le scogliere, o magari sguazzare nell’acqua”. Per tutta la vita Monet amò vivere e dipingere en plein air -restando perfino immerso nella neve per ore-, allo scopo di cogliere le sottili sfumature che la luce genera su ogni particolare: mentre altri pittori dipingevano un ponte, una casa, una barca, Claude voleva dipingere l’aria che circonda il ponte, la casa, la barca, la bellezza della luce in cui esistono. Ci riuscì? Sì, secondo Marcel Proust: “Il colore che creava in sottofondo ai fiori era più prezioso, più commovente di quello dei fiori stessi… sembrava che li avesse fatti fiorire in pieno cielo”. Come scrive un artista che fa fiorire i fiori in pieno cielo? Scopriremo che la scrittura di Monet segue l’evoluzione della sua arte, diventando gradualmente impressionista, rarefacendosi, frammentandosi in piccoli tocchi sfumati e dando vita a un tracciato che ricorda il movimento di danza di un pennello che accosta i colori senza mai mischiarli o sovrapporli.

Esercitazioni grafologiche interattive di aggiornamento e supervisione

2023-03-02T14:57:07+01:00

23 febbraio e 9 marzo dalle 18.00 alle 20.00
Coordina la dott.ssa Elena Manetti

Una delle esigenze più segnalate dagli allievi e dagli ex allievi dei corsi di grafologia è quella di potersi confrontare con i docenti e un gruppo di persone di uguale competenza, per casi di supervisione di scritture o analisi delle scritture personali o di persone con cui siano coinvolti emotivamente o affettivamente.
Le dinamiche emotive ed affettive impediscono infatti di interpretare con obiettività e correttezza, e il gruppo diventa un importante appoggio nella analisi grafologica. La nostra Associazione propone un laboratorio di studio e di supervisione su scritture portate dagli stessi partecipanti o dai coordinatori.

Le lezioni- esercitazioni sono due, ognuna di due ore.

Tutte le iniziative sono rivolte ai soci.
Per associarsi o rinnovare l’iscrizione scrivere a arigraf.segreteria@gmail.com o chiamare il numero 3335881360.
Il costo della tessera associativa è di 30 euro.

Oltre il personaggio: VASILIJ KANDINSKIJ – Colori, suoni e emozioni

2023-02-03T19:36:02+01:00

Domenica 12 febbraio 2023 ore 18.00 su piattaforma zoom

Arigraf propone una serie di incontri su grandi personaggi della letteratura, delle arti figurative, delle scienze, della musica e dell’arte in generale.

Per ogni incontro si ricostruirà il tempo, il luogo e la società in cui l’Autore è vissuto; si percorreranno le sue vicende personali non solo attraverso la testimonianza sempre viva e coinvolgente della sua scrittura e di quella dei personaggi che hanno incrociato la sua vita, ma anche mediante la lettura di testi di lettere, di poesie o di passi di romanzi.

Gli incontri sono aperti non solo ai grafologi, ma anche a chi voglia conoscere in profondità il magico mondo della creazione artistica, con la sofferenza e la motivazione, a volte esaltante, a volte compulsiva, che ha generato grandi opere immortali.

Informazioni di prenotazione
Data: Domenica 12 febbraio 2023 h 18-20
Titolo: “VASILIJ KANDINSKIJ. Colori, suoni e emozioni”
a cura di: Adriana Perris

Telefono: 333 5881360
eMail: arigraf.segreteria@gmail.com
Prenotazioni entro: 8 febbraio 2023

Scarica la locandina qui…

 

L’essenziale è invisibile agli occhi: “c’è un linguaggio universale, né scritto, né dipinto, né cantato che non è niente di tutto questo ma che lo racchiude tutto” (Antoine de Saint-Exupery).

Ideatore dell’astrattismo lirico, soprannominato il cavaliere errante in riferimento al suo viaggio metaforico di una ricerca pittorica che sfocia nell’espressione di colori associati a forme astratte, fa riscoprire, in un’epoca dominata dal materialismo, una dimensione spirituale dimenticata. Parte dai colori e dal loro accostamento ai suoni musicali per arrivare ad un nuovo linguaggio artistico che può sembrare disordinato, incomprensibile ma che suscita “emozioni”. Artista e pittore, scrittore e musicista, Kandinskij sperimenta le infinite possibilità di indagine, esteriori e concrete, interiori e spirituali, alla base di qualsiasi processo di creazione. Rifonda la pittura su nuove teorie e concetti. Apre all’arte percorsi ancora in gran parte sconosciuti. Uno dei suoi sogni è quello di far sì che l’osservatore si muova dentro i suoi dipinti, come se lì abitasse. Esprime le sue emozioni dipingendo non ciò che vede ma ciò che sente, libero dalla necessità di riprodurre l’idea oggettiva. Arriva all’astrattismo attraverso intuizioni, sensibilità ma anche ricerche e studi analitici. Osserva tutto il mondo dei colori da un punto di vista filosofico, matematico e poetico. Dopo aver collegato ogni colore ad un suono lo collega ad una emozione precisa. Il colore ha delle risonanze interiori e, a seconda della sua diversità, produce un effetto particolare sull’anima. Il rosso può arrivare fino ad una sofferenza, il giallo chiaro comunica un’impressione di acido. Alcuni colori possono avere un’apparenza ruvida e pungente, altri sono sentiti come qualcosa di liscio, qualcosa da accarezzare come il blu oltremare scuro. Ma ognuno di loro corrisponde a una forma, a delle linee. E come il pianista è in grado di mettere in moto diverse corde delle nostre emozioni, a seconda del tasto che tocca, lo stesso il pittore può raggiungere, attraverso l’armonia del dipinto, i più profondi sentimenti del cuore.

Programma Arigraf 2023

2023-04-30T15:00:15+02:00

Cari soci è pronto il nuovo programma 2023!

Sarà un 2023 pieno di eventi: conferenze su personaggi dell’arte, dello spettacolo, della letteratura, seminari grafologici, esercitazioni di aggiornamento e la nostra nuova sezione Arigraf in giallo!
Tutte le iniziative sono rivolte ai soci.
Per associarsi o rinnovare l’iscrizione scrivere a arigraf.segreteria@gmail.com o chiamare il numero 3335881360.
Il costo della tessera associativa è di 30 euro.

Iscrizioni APERTE: Corso di Perizia Grafica Giudiziaria 2023

2022-12-02T12:03:37+01:00
Gentilissimi soci, 
sono aperte le iscrizioni al nuovo corso di Perizia Grafica Giudiziaria che sarà tenuto dai docenti Dott. Caselli e Dott.ssa Silvia Sgalippa.

Il corso di Perizia Grafica Giudiziaria inizierà il 28 GENNAIO 2023.

Il corso fornirà le conoscenze teoriche e pratiche necessarie per svolgere il delicato compito di
Perito Grafico
e si articolerà in tre moduli consultabili sul nostro sito a questo link.
Per qualsiasi informazione rivolgersi alla segreteria qui.

Iscrizioni ONLINE APERTE: Corso Triennale di Grafologia e Specializzazione

2022-12-02T11:56:48+01:00
Gentilissimi soci, 
A seguito delle numerose richieste pervenute da tutta Italia, Arigraf propone la nostra nuova offerta formativa in modalità ON LINE.

Inizio corsi 14 gennaio 2023

*La specializzazione sulla firma grafometrica sarà opzionale in quanto fruibile in gran parte in presenza.

In promozione Fino al 19 dicembre 2022 !

Per consultare il programma del corso e i dettagli consultare il seguente link.

Per qualsiasi informazione rivolgersi alla segreteria qui.

Oltre il personaggio: ADA LOVELACE e HEDY LAMARR – Donne esperte di matematica

2022-12-02T11:33:19+01:00

Domenica 11 Dicembre 2022 ore 18.00 su piattaforma zoom

Arigraf propone una serie di incontri su grandi personaggi della letteratura, delle arti figurative, della musica e dell’arte in generale.

Per ogni incontro si ricostruirà il tempo, il luogo e la società in cui l’Autore è vissuto; si percorreranno le sue vicende personali non solo attraverso la testimonianza sempre viva e coinvolgente della sua scrittura e di quella dei personaggi che hanno incrociato la sua vita, ma anche mediante la lettura di testi di lettere, di poesie o di passi di romanzi. Gli incontri sono aperti non solo ai grafologi, ma anche a chi voglia conoscere in profondità il magico mondo della creazione artistica, con la sofferenza e la motivazione, a volte esaltante, a volte compulsiva, che ha generato grandi opere immortali.

Informazioni di prenotazione
Data: Domenica 11 Dicembre 2022 ore 18.00
Titolo: “Incredibile. Donne esperte di matematica. ADA LOVELACE e HEDY LAMARR”
a cura di: Anna Rita Guaitoli

Telefono: 333 5881360
eMail: arigraf.segreteria@gmail.com
Prenotazioni entro: 9 Dicembre 2022

 

Clicca qui per scaricare la locandina.

Donne e matematica?

Un famoso matematico italiano, Gino Loria, invocava nel 1937 “la provvida Natura che sembra
chiamare ad altri destini” per bloccare l’accesso al corso di matematica: ad una donna, ovviamente.
Lungo l’elenco di simili pregiudizi: eppure, a curiosare nella storia, se ne incontrano tante di donne
“matematiche”. E tutte con una vita affascinante da fare invidia alle soap-opera.
Noi, nel salotto buono dell’Arigraf, cercheremo, pur senza addentrarci nei segreti dei numeri, di
conoscerne qualcuna: che sia una aristocratica amante famosa, o la figlia di un poeta famoso, o una
attrice…
Sempre avvalendoci delle loro grafie. Ovviamente.

 

 

Oltre il personaggio: PIER PAOLO PASOLINI – LA POESIA SPEZZATA

2022-11-13T11:12:58+01:00

Domenica 20 Novembre 2022 ore 18.00 su piattaforma zoom

Arigraf propone una serie di incontri su grandi personaggi della letteratura, delle arti figurative, della musica e dell’arte in generale.

Per ogni incontro si ricostruirà il tempo, il luogo e la società in cui l’Autore è vissuto; si percorreranno le sue vicende personali non solo attraverso la testimonianza sempre viva e coinvolgente della sua scrittura e di quella dei personaggi che hanno incrociato la sua vita, ma anche mediante la lettura di testi di lettere, di poesie o di passi di romanzi. Gli incontri sono aperti non solo ai grafologi, ma anche a chi voglia conoscere in profondità il magico mondo della creazione artistica, con la sofferenza e la motivazione, a volte esaltante, a volte compulsiva, che ha generato grandi opere immortali.

Informazioni di prenotazione
Data: Domenica 20 Novembre 2022 ore 18.00 – 20:00
Titolo: LA POESIA SPEZZATA
a cura di: Elena Manetti

Telefono: 333 5881360
eMail: arigraf.segreteria@gmail.com
Prenotazioni entro: 18 Novembre 2022

 

Clicca qui per scaricare la locandina.

Clicca qui per scaricare un immagine di approfondimento.

Amo la vita ferocemente, disperatamente.
E credo che questa ferocia, questa disperazione mi porteranno alla fine
(Pier Paolo Pasolini)

La mattina del 2 novembre 1975, sul litorale romano di Ostia, in un campo incolto in via dell’Idroscalo, una donna vede un cadavere di un uomo: è disteso bocconi, un braccio sanguinante scostato e l’altro nascosto dal corpo, i capelli sono impastati di sangue e gli ricadono sulla fronte escoriata e lacerata.

Il corpo viene riconosciuto per quello di Pier Paolo Pasolini, 53 anni, poeta, scrittore e regista, omosessuale dichiarato, intellettuale poliedrico e trasgressivo, più volte processato per corruzione di minorenni, pubblicazioni oscene, rissa e perfino furto, una delle figure più originali e interessanti del ‘900.

Dopo quarantasette anni da questa morte ha ancora senso parlare di Pasolini non solo per commemorarlo, ma per ricordarne il coraggio, l’originalità, la coerenza, in molti casi la lungimiranza e l’intuito di quello che sarebbe avvenuto. La figura e la personalità straordinariamente creativa, ma anche con un costante desiderio di autodistruzione di Pier Paolo Pasolini, sarà analizzata attraverso uno studio longitudinale delle sue scritture, dall’ adolescenza fino a pochi giorni prima della terribile morte, con l’apporto di testimonianze di amici e collaboratori, lettere e disegni del geniale e controverso Autore.

 

 

DSA: DALLA LETTURA DELLA DIAGNOSI AL PROFILO DI FUNZIONAMENTO DEL BAMBINO

2022-09-22T23:25:56+02:00

Arigraf è lieta di presentarvi una serie di incontri per educatori del gesto grafico, grafologi, psicologi, insegnanti, educatori e genitori.

Sabato 15 Ottobre 2022 — Dalle 9:00 alle 12:00 su piattaforma Zoom

a cura del Dott.ssa Sara Campanini

Il seminario, terzo e ultimo della serie di tre eventi “Novità e approfondimenti sulla scrittura dei bambini”, è destinato a Grafologi, Rieducatori della Scrittura, Pedagogisti, Terapisti, Insegnanti, Educatori, Genitori e Studenti.

La relazione clinica e diagnostica, che attesta la presenza di un Disturbo Specifico dell’Apprendimento in età evolutiva (DSA), è lo strumento divulgativo che mette in connessione le famiglie, la scuola e tutti i tecnici e professionisti che hanno in carico la situazione (Asl, psicologi, terapisti).

Per qualunque tipologia di disagio o difficoltà specifica che un bambino può incontrare durante il percorso scolastico, la garanzia che l’intervento pensato e pianificato per lui possa essere efficace è la creazione di una rete di comunicazione e collaborazione fra tutte le parti in campo e la costruzione di un linguaggio comune, che permetta una condivisione di intenti e obiettivi.

La capacità di comprendere la relazione clinica è, appunto, un elemento essenziale di questo processo, perché permette a tutti di avere “una fotografia” del funzionamento mentale del bambino.

In questa sede partiremo proprio dalla presentazione della relazione diagnostica, riconosciuta ed utilizzata per le certificazioni di DSA, che rispetti gli attuali criteri stabiliti a livello regionale (Delibera della giunta regionale del Lazio n. 32-2020), con l’obiettivo di fornire a genitori, insegnanti, psicologi e terapisti, strumenti di conoscenza di base sui Disturbi dell’Apprendimento e sul profilo cognitivo del bambino.

Il seminario si propone di utilizzare materiale teorico ed esemplificazioni cliniche al fine di raggiungere i seguenti obiettivi:

  • Conoscenza dei criteri generali e specifici per formulare diagnosi di Dsa (Dislessia, Disgrafia, Disortografia, Discalculia) e per una corretta diagnosi differenziale.
  • Conoscenza delle caratteristiche specifiche dei singoli disturbi.
  • Lettura e comprensione della relazione diagnostica

Informazioni di prenotazione
Data: Sabato 15 Ottobre 2022 ore 9:00-12:00
Titolo: “DSA: DALLA LETTURA DELLA DIAGNOSI AL PROFILO DI FUNZIONAMENTO DEL BAMBINO”
a cura della Dott.ssa Sara Campanini – Scarica la locandina

Telefono: 333 5881360
eMail: arigraf.segreteria@gmail.com
Prenotazioni entro: 11 Ottobre 2022

Prezzi
– Per i soci Euro 25 a incontro, Euro 60 tre incontri
– Per i non soci Euro 50 primo incontro, 25 i successivi (comprensivo di tessera associativa);
– Euro 80 tre incontri (comprensivo di tessera associativa)

Torna in cima